Fashion Web Magazine

Belle Epoque, Life Style

L’angolo segreto di Milano: il 1930!

Nel cuore della Milano della notte esiste un angolo dove il tempo si è fermato: il 1930. Piccolo scorcio per i grandi amanti del buon bere. Icona lifestyle esclusiva e riservata.

Flavio & Marco

Flavio & Marco

Ci sono mondi che si aprono dietro a piccole porte su una Milano che non sa di poter bere così bene. Eppure, dietro a giochi di numeri ed illusioni, si giustifica il mondo del drink, del bere bene come se il tempo fosse fermo dietro ad armonie scandite dai tasti del pianoforte ed il fregar di crine sul contrabbasso. Nulla di aspettato si cela dietro alle porte dell’esser parte di un piccolo, grande microcosmo. Così nel silenzio di una piccola strada del cuore della Milano che sogna, tutti sognano il 1930.
Tutti lo sognano, ed i fruitori di questo Dandy Icon Lifestyle Speakeasy, ne parlano piano, sottovoce, gelosamente ne custodiscono i segreti. Dietro a questo segreto l’Arte del bere, del creare cocktail dall’esperienza pluripremiata e riconosciuta dell’amico Marco Russo e di Flavio Angiolillo.
Non si chiede un Gin Tonic al Trenta, si va oltre l’esperienza sensoriale del banale bere, per degustare piccoli mondi racchiusi in profumi, colori e sapori che vogliono portare il palato al di là della sua funzione primaria per imprimere luci e ricordi fuori dal tempo e dallo spazio.
 
11303635_10205779630522541_2138044995_n
Chiunque sia stato al 1930, vuole tornare nel luogo in cui tutto è diverso, e sarà diverso perché sei certo di entrare in punta di piedi, con eleganza e rispetto per chiunque sia li, che come te diventa solo per quello spazio e quel tempo, un compagno di vita, di bevute, di sorrisi.
Il 1930 è un piccolo mistero nell’anima di Milano. Custodi gelosi di quello che ormai è un circuito di tradizioni legate all’alto profilo che il locale ha sempre dimostrato di saper condurre, con attenzioni di lontana memoria che rendono il “cliente” Principe coccolato dai Re dell’Arte Servire.

Vi Aspettiamo..shhh! www.1930.sh
 

Recommended

2 Comments

  • ancona 27/05/2015 at 9:43 am

    bel posto mi porti quando torno a Milano?

    Rispondi

  • I mondi del Segreto: “Secret Kitchen” | Fashion Ancien 01/12/2015 at 3:58 pm

    […] I segreti diventano la nuova dimensione di lifestyle destinata alla gloria, il piatto di portata di una food experience degna del prestigio e della competente maestria della regina del dinner meneghino: Serena Barbieri. Dietro ad un menù delicatamente concepito, la location e gli ospiti, accuratamente selezionati, si assaporano le realtà della Milano nascosta. Luoghi ricchi di suggestione e bellezza, immagini che poi ti rimangono nella mente per lunghi ed indimenticabili istanti accompagnati da profumi speziati e da sapori inenarrabili. Con poche righe si può a malapena descrivere qual che sia un’esperienza che riempie palati e sensi che si traduce in un grande applauso finale ed un sorriso leggiadro di una grande designer dell’arte del servire. “Cos’è il genio? Intuizione, Fantasia, decisione e rapidità d’esecuzione.” Gli Amici Miei sollazzavano il loro intelletto così, ed allo stesso modo Secret Kitchen sono quella geniale parentesi, che porta il food verso luoghi insoliti ed inaspettati, verso romantiche serate o singolari riunioni di famiglia. Posti che diventano stellate cuisinne e che dopo poche ore torneranno a non sentir mai più profumi di spezie e canti di stoviglie. Ora, nel silenzio delle prime ore del giorno, quell’atelier torna al suo batter di cassa ed alle sue stoffe pregiate, agli arredi in vendita ed alle signore che sognano. Noi apriamo gli occhi ed ancor rimane viva l’immagine della tavola imbandita e decorata dai suoi commensali che ridono, per poi calarsi nel silenzio del gusto. Tutto torna alla normalità, tranne per chi, ieri sera, ha provato la grande emozione del genio firmato Serena Barbieri. “Dove vai a cena?” “Non lo so… Il luogo è un mistero, la sua storia la scoprirò a tavola, il suo domani sarà un ricordo irripetibile.”   SECRET KITCHEN   Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma. Un angolo di milano fa impazzir la chimica dei nostri sensi e dà allo sguardo nuove ispirazioni. Continuate ad esplorare il mondo dei misteri milanesi: 1930 […]

    Rispondi

Leave a Comment